home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
 
scarica immagine
Weil
INCONTRI LIBERTARI

traduzione di Maurizio Zani

2009
a cura di Maurizio Zani
192 pp.
€ 15,00
EAN 9788889490679
 
l'opera
Nuova edizione

Conosciuta soprattutto per il suo scritto La condizione operaia, che rievoca una breve ma intensa esperienza in una fabbrica della Renault, Simone Weil è un personaggio unico, difficile da far rientrare nelle grandi categorie che hanno segnato il Novecento. E proprio questa sua «estraneità» la rende oggi molto più in sintonia con il pensiero contemporaneo. Questa breve antologia ne offre, a cent'anni dalla nascita, una lettura specifica: la Weil degli anni Trenta consonante con il sindacalismo radicale e libertario, la Weil della dura critica al comunismo di Stato, la Weil volontaria in Spagna nel 1936 come miliziana nella Colonna Durruti. Una Weil meno nota ma già tutta dentro alla fase centrale della sua riflessione filosofica, del suo essere e del suo fare.

Simone Weil è uno dei maggiori pensatori del secolo.
Né con la Chiesa né con Marx, Simone Weil è stato un genio messo al bando alla ricerca costante della sua rivoluzione solitaria
Alfonso Berardinelli - Corriere della Sera


 
Indice: Un pensiero inquieto; Nota bio-bibliografica; Guerra, società e Stato: I. Dopo la morte di Briand; II. Il centenario di Paul Bert; III. Riflessioni sulla guerra; IV. Il raggruppamento dell'Ordine Nuovo; La critica a Marx: V. In margine al Comitato di studi, VI. Dopo la morte del Comitato dei 22, VII. Le forme di sfruttamento, VIII. Frammento, IX. Progetto di articolo, X. Meditazioni sull'obbedienza e sulla libertà, XI. Sulle contraddizioni del marxismo, XII. Esame critico delle idee di rivoluzione e progresso, XIII. Riflessioni sulla barbarie; Lenin e Trockij: XIV. Condizioni per una rivoluzione tedesca, XV. «Storia della Rivoluzione russa» di Trockij, XVI. Lenin: «Materialismo e empiriocriticismo»; La società tecno-burocratica: XVII. Prospettive. Andiamo verso una rivoluzione proletaria?, XVIII. Il problema dell'URSS; La questione tedesca, XIX. Il riformismo tedesco, XX. Il partito comunista tedesco

l'autore [scheda autore]
Simone Weil (Parigi, 1909 - Ashford, 1943), nata in un'agiata famiglia ebrea e morta in sanatorio nel 1943, scelse di vivere in povertà per coerenza estrema con la sua sensibilità da "santa laica".

Maurizio Zani, nato a Milano nel 1946, insegna Storia e Filosofia in un liceo milanese. Autore di numerosi saggi sul pensiero filosofico contemporaneo, ha scritto tra l'altro Invito al pensiero di Simone Weil (1994).
rassegna stampa
Tue 04 Feb 2014 - Minima et Moralia
Simone Weil, la più grande filosofa del 900- 360 Kb
Wed 09 Dec 2009 - Il Foglio
Weill - 695 Kb
Wed 16 Sep 2009 - Linea
Controcorrente per la vera felicità - 146 Kb
Sat 15 Aug 2009 - Libero
Incontri libertari - 196 Kb
Sat 08 Aug 2009 - Liberazione
Simone Weil filosofa sulla soglia tra Marx e l'anarchismo - 357 Kb
Sat 08 Aug 2009 - TTL La Stampa
L'intelligenza era la sua virtù - 188 Kb
Thu 30 Jul 2009 - Il Corriere del Giorno
Simone Weil: un libro a 100 anni dalla nascita - 297 Kb
Sat 18 Jul 2009 - La Repubblica
Filosofia e incontri - 93 Kb
percorsi di lettura
PENSIERO ANARCHICO E LIBERTARIO