home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda libro
ESAURITO | | stampa scheda
 

ANARCHIA E CRISTIANESIMO

traduzione di Liliana Ribet

1993 - III ed. 2010
Prefazione di Mimmo Franzinelli - postfazione di Andrea Gallo
128 pp.
€ 10,00
EAN 9788889490914
 
l'opera
"Ellul sostiene che si debbano cancellare duemila anni di errori cristiani per riscoprire la dimensione utopica e l'anelito libertario delle origini"

Questo libro è una provocazione culturale fin dal titolo. Un tentativo di conciliare l'inconciliabile: il diavolo e l'acqua santa! Contro l'opinione corrente, e in linea con il suo anticonformismo, Ellul – cristiano per certo anomalo – sostiene che punti di contatto tra anarchismo e cristianesimo ve ne sono. E notevoli. Mescolando politica, teologia e storia, alla luce del Vecchio e del Nuovo Testamento e della concezione del potere nella Chiesa delle origini, l'autore argomenta la sua tesi con la verve e l'incisiva semplicità che hanno caratterizzato tutta la sua opera. Ma niente paura: Ellul chiarisce subito che non è sua intenzione convertire nessuno. Né gli anarchici al cristianesimo, né i cristiani all'anarchismo. L'olio e l'aceto, dopo essere stati rimescolati, tornano a separarsi. Però, forse, non più così incompatibili.

"La lettura di queste pagine tornerà di indubbia utilità per quanti siano disposti a rivangare i campi trincerati delle opposte certezze Dopo una simile opera di scavo sarà probabilmente più agevole separare i semi della libertà e della tolleranza dal loglio del vieto dogmatismo".
Mimmo Franzinelli



rassegna stampa
Mon 27 May 2013 - Comune.info
Eresie di un clandestino- 1090 Kb
Fri 10 Dec 2010 - Micromega
Cristo, cristiani e poveri cristi - 3256 Kb