home page borsa acquisti
editrice elèuthera foreign rights media catalogo universita percorsi eventi contatti  
scheda autore
   

Debord
     

 
biografia
Guy Debord, (Parigi, 1931 – Bellevue- la-Montagne, 1994), scrittore e cineasta rivoluzionario in tutti i sensi del termine, dopo una breve permanenza nel movimento lettrista, nel 1957 fonda, insieme ad artisti come Gallizio, Simondo e Jorn, l’Internazionale situazionista, cui più tardi aderiranno personaggi come Vaneigem, Khayati e Sanguinetti. L’Internazionale avrà di fatto vita breve (si scioglie nel 1972, dopo molte espulsioni incrociate), ma avrà una notevole influenza dopo il Maggio ‘68 in quanto corrente più intransigente del Movimento. Molte delle sue tesi Debord le elabora negli anni Cinquanta su bollettini, spesso ciclostilati, come «Les Lèvres nues», «Potlatch» e «Internationale situationniste». Solo nel 1967 queste tesi verranno rielaborate in forma unitaria dando vita al celebre saggio La società dello spettacolo, considerato uno dei più importanti testi di critica sociale del secondo Novecento. Tra il 1952 e il 1978 Debord realizza inoltre tre lungometraggi e tre cortometraggi, che hanno un’accoglienza contrastata e che lui stesso ritira dalla circolazione a metà anni Ottanta. Gravemente provato nel fisico da una vita volutamente sregolata, muore suicida il 30 novembre 1994.
le opere
ECOLOGIA E PSICOGEOGRAFIA -
materiali
Ecologia e psicogeografia indice e primo capitolo - pdf
percorsi di lettura
CRITICA DELLE ISTITUZIONI TOTALI
ECOLOGIA
POLITICA E SOCIETA'